ELIO E LE STORIE TESE

Parco Dalla Chiesa COLLEGNO (TO)

23 GIUGNO 2004

 

 

ALAN MAGNETTI

FOTO NAVI by Ivan Piombino

 

 

 

 

Il vero MITO della serata!

Un MIMO

 

 

Ma chi Alan Magnetti?

ALAN MAGNETTI, in arte ALAN

Nato nel 1978, cantante e compositore, performer teatrale e poeta, ha debuttato nel 1995 in una serie di concerti cover. Nel 1996 scrive il recital "Canzoni d'amore", nel 1997 "Il cielo d'indaco, il concerto di Alan", nel 1998 la volta dello spettacolo "Emelina e il grido d'amore", dove un clarinettista ha accompagnato i suoi monologhi recitati. In quel periodo musica brani di Goethe, Poe, Verlaine, Goldoni e inizia un tour con quattro musicisti, "Alan in l'ultimo sogno". Nel 1999 scrive l'opera teatrale "Domino opera" e realizza il video "Uno scherzo del tempo". Nel 2001-2002 realizza canzoni come "Il volo della fenice", "Il desiderio", "Il limite del mare", "L'angelo che non incontri", "Fenomeni paralleli".. Proprio con il primo brano apre un concerto di Max Gazz nel giugno del 2002 a Borgaro, presso Torino, mentre alcuni mesi dopo apre il concerto dei Nomadi presso Boves, vicino Cuneo.Ha inoltre collaborato con Elio e Le Storie Tese (??) e ha scritto un brano per Robero Vecchioni. Dal 1999 scrive colonne sonore per cortometraggi e lungometraggi cinematografici. Oltre ad aver scritto numerosi spettacoli teatrali, ha scritto le musiche per il film "Killer" di Roberto Loiacono, per il cortometraggio "Red Gloves" di Luca Grivet-Brancot, per il cortometraggio "Habeas Mortem" di Alessandro Rota. Per Daniel Isabella ha scritto la colonna sonora dei cortometraggi "Lisa d'Agosto" e "La primavera di un carrello", e per il teatro "Dafne o la deficienza di Apollo" (prima nazionale al Teatro Juvarra di Torino) e "Il Pigmalione" (in scena a Roma nel 2005). "Il Volo della Fenice. Concerto diviso in tre atti", il nuovo spettacolo di Alan.

- fonte Virgilio -

 

 

 

 

 - TORNA ALL'INDEX

 

SOUND CHECK Fave e solo fave ALAN MAGNETTI
FOTO del LIVE - prima parte - iL Fantasma Formaggino FOTO del LIVE - seconda parte - Il Finale, i saluti, le lacrime

 

MENU'

Ivan Piombino

ElioELeStorieTese con lo ZioPiomby